Autorizzazione all'uso dei cookies

Tu sei qui

Consiglio di Istituto 2015/2018

Componenti del Consiglio di Istituto 2015/2018

 

Genitori

Zacco Giorgio (Presidente del Consiglio di Istituto)

Di Dio Giacomo

Calvo Giovanna

Guccione Giovanna

 

 

Docenti

 

Di Noto Maria

Poidimani Battistina

Calvo Francesca 

Cataudella Cesare

Modica Corrado

Sarta Giovanni

Consiglio Angela

Burgaretta Giuseppe

 

Personale amministrativo, tecnico e ausiliario

 

Micieli M.Grazia

Cannata Angela

 

Alunni

Rinaldi Pietro

Amato Alessia

Pitrolo Andrea 

Galazzo Gaia

 

Membri d'ufficio

Dirigente Scolastico - Prof. Giuseppe Martino

 

Il C.d.I. è l'Organo di governo della scuola: esercita le funzioni di indirizzo politico-amministrativo, definisce obiettivi e programmi, verifica la rispondenza dei risultati (art. 4 del D. Lgs. 165/2001).

 In esso sono rappresentate tutte le componenti dell'Istituto (studenti, genitori, docenti e personale A.T.A.) con un numero di rappresentanti variabile a seconda delle dimensioni della scuola. Nelle scuole con una popolazione scolastica superiore ai 500 allievi, i componenti del Consiglio sono 19: il Dirigente scolastico membro di diritto - quattro rappresentanti degli studenti - quattro rappresentanti dei genitori - otto rappresentanti del personale docente - due rappresentanti del personale A.T.A.  Il C.d.I. è presieduto da un genitore e si rinnova con cadenza triennale mediante elezioni (tranne la componente alunni che ha durata annuale). Per i componenti del Consiglio non spetta alcun compenso a nessun titolo. 

Compiti e funzioni del Consiglio di Istituto

I compiti e le funzioni del C.d.I. sono definiti dall'art. 10 del D. Lgs. n° 297/1994 e dagli artt. 2, 3, 4 e 5 del D.P.R. n° 275/1999 come modificato dai DD.PP.RR. n° 156/1999 e n° 105/2001; nonchè, per la parte contabile, dal D.I. n° 44/2001:

  • deteremina l'adattamento del calendario e dell'orario scolastico;
  • programma l'attività di recupero, delle attività extrascolastiche e dei viaggi d'istruzione;
  • approva il PTOF Piano Triennale Offerta Formativa (modifica introdotta dalla L. 107/2015) e determina le forme di autofinanziamento;
  • determina i criteri generali relativi alla formazione delle classi;
  • approva il Programma annuale, ne verifica lo stato di attuazione e apporta le opportune modifiche;
  • approva il Conto Consuntivo predisposta dal D.S.G.A. e sottoposto dal D.S. all'esame dei Revisori dei Conti;
  • stabilisce l'entità del Fondo per le minute spese (art. 17 D.I. 44/2001);
  • ratifica i prelievi dal fondo di riserva effettuati dal D.S. entro 30 giorni;
  • delibera sulle attività negoziali e ne determina i criteri e i limiti entro i quali può operare il D.S. (art. 33 del D.I. 44/2001 e D.Lgvo n.50 Codice sugli Appalti).

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

Responsabile Sito

prof. Gianpiero Megna