Autorizzazione all'uso dei cookies

Tu sei qui

La scuola si rinnova

Avviso: 
12810 del 15/10/2015 -FESR – Realizzazione AMBIENTI DIGITALI
Codice azione: 
  • 10.8.1 Dotazioni tecnologiche e laboratori
Codice sottoazione: 
  • 10.8.1.A3 Ambienti multimediali
Titolo: 
La scuola si rinnova
Descrizione PON: 

Questo progetto permette di acquisire strumenti adeguati per una connessione ottimale in internet e crea i presupposti per una didattica innovativa e trasversale secondo le nuove esigenze multimediali.

Il progetto 'La scuola si rinnova' ha lo scopo di incrementare l'utilizzo delle nuove tecnologie attraverso una serie di azioni che trasformino gli ambienti di apprendimento, rendendo il nostro istituto più coinvolgente nell'offerta formativa, con interventi  che vanno dalla formazione adeguata del personale docente nell'utilizzo delle ICT , alla creazione e  gestione di piattaforme comunemente utilizzati dai giovani, quali i social network; dall'adeguamento di strumenti informatici e multimediali nei laboratori ad attività trasversali come il collaborativismo anche attraverso il web.

Saper guardare alle nuove esigenze di apprendimento del nostro tempo è un requisito necessario per poter pensare ad un progetto educativo all’altezza delle sfide poste dalla contemporaneità. E' necessario, pertanto, ridurre il gap generazionale in particolare nel mondo digitale e l'ambiente scolastico è il primo punto di partenza da dove far iniziare questo intervento. Da ciò ne scaturisce l'esigenza di uno svecchiamento delle attrezzature didattiche tradizionali.

L’apprendimento significativo, attivo, costruttivo, graduale, in grado di istituire nessi all’interno dei saperi formali e non formali implica la capacità di predisporre forme di apprendimento orientati allo sviluppo di competenze adeguato al contesto tecnologico e moderno.

L’attuale condizione studentesca tollera sempre meno una proposta didattica centrata sulla mera trasmissione dei contenuti, gli alunni sono sempre più connessi a forme alternative di conoscenza e la dicotomia tra sapere scolastico e sapere esistenziale determina, sempre più, conseguenze sul senso di autoefficacia e sulla motivazione allo studio.

L’utilizzo delle nuove tecnologie, pertanto modifica il paradigma di trasmissione del sapere superando il tradizionale approccio della lezione frontale per orientarsi verso un approccio costruttivista che vede il soggetto in apprendimento quale protagonista attivo del processo di costruzione della conoscenza.

L’impiego di risorse digitali e di ambienti multimediali nella nostra scuola costituisce, pertanto, un fattore strategico per giungere alla naturalizzazione dell’uso delle ICT, per fare in modo che la tecnologia, ormai parte integrante della vita sociale degli alunni diventi anche a scuola, uno strumento di supporto indispensabile alla didattica, oltre che rappresentare un indicatore di qualità dell’Offerta Formativa.

Finalita: 

Il progetto fa riferimento ai seguenti obiettivi  specifici coerenti al nostro piano di formazione:

- incoraggiare lo sviluppo di pratiche didattiche innovative

- rafforzare la qualità dell’insegnamento e dell’apprendimento migliorando le competenze del personale docente e  degli alunni

- promuovere un processo di modernizzazione della scuola

- rafforzare la posizione della scuola e ricavarne vantaggi sul piano della sua competitività.

L’introduzione delle nuove tecnologie sarà intesa come occasione di rinnovamento e di sviluppo di competenze professionali e sarà supportata dall’ apertura verso nuove opportunità di insegnamento/apprendimento e verso percorsi diversificati, con conseguenze positive anche nel clima relazionale

Risultati: 

I risultati attesi sono:

  • Focalizzare l’attenzione degli studenti sulla lezione grazie alla partecipazione attiva e al coinvolgimento che scaturisce dall’uso degli strumenti tecnologici.
  • Personalizzare i percorsi di studio  in modo graduale ed euristico.
  • Migliorare l’efficacia dei processi di insegnamento-apprendimento e l’organizzazione della didattica disciplinare e interdisciplinare anche ricorrendo a piattaforme di apprendimento online.
  • Includere nei processi di insegnamento-apprendimento tutte le diversità presenti nel gruppo classe.
  • Favorire l'autostima dell'alunno diversamente abile con l'ausilio di strumenti hardware e software  per integrarsi nel gruppo-classe  attraverso una collaborazione attiva.
  • Sopperire ad alcuni limiti inerenti la disabilità con strategie collaborative opportune.
  • Ridurre il tasso di assenze saltuarie del 50%
  • Rafforzamento e innalzamento delle competenze di base
Sostegno ricevuto: 
€21860.35
Moduli
Getting in touch
Multimedialità in movimento
Didattica in un click
Documenti

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

Responsabile Sito

prof. Gianpiero Megna